Menu Chiudi

La nostra partecipazione alla Assemblea Politica di Possibile

Il 23 gennaio 2021 alle ore 9.30, Possibile, associazione politica che opera a livello nazionale che lotta anche per i diritti sociali delle persone LGBT+, ha organizzato un evento online che riuniva collettivi, associazioni, attivisti che orbitano intorno al mondo Trans.

Noi c’eravamo, con l’intervento di Luigi Berardi che riportiamo di seguito integralmente:


Buongiorno a tutte, a tutti, a tuttu. E’ una occasione preziosa per noi incontrarci qui oggi con così tante associazioni, collettivi e attivisti, per dichiarare le istanze e gli obiettivi della neonata associazione Affetti Oltre il Genere APS che qui rappresento in qualità di membro del consiglio direttivo.
Siamo una associazione di genitori di persone in età evolutiva con varianza di genere, ma non solo, la nostra associazione vuole porsi oltre il genere e oltre il concetto stereotipato di famiglia, siamo affetti, persone punti di riferimento per persone transgender.
Il tema dell’infanzia e dell’adolescenza transgender in Italia è drammaticamente invisibilizzato, il nostro obbiettivo generale è promuovere informazione sul tema ed essere un punto di riferimento in varie città italiane per famiglie di ragazzi trans, per aiutarle ad affrontare gli ostacoli che si trovano ad affrontare nel quotidiano per esempio a scuola, accompagnandoli nella transizione sociale e nell’ottenimento delle carriere alias, di informazioni sulla qualità dei servizi offerti dalle strutture sanitarie che si interessano della questione della salute di questi ragazzi, e come famiglie vogliamo fare pressioni per una legislazione che li riconosca e protegga.
Per anni la politica non ha voluto vedere o sentire, oggi siamo qui per cercare interlocuzioni politiche autentiche, attente al tema della varianza di genere in Italia. Il nostro appello a tutte le forze politiche è quello di riformare quanto prima il vigente quadro normativo dell’ormai obsoleta legge 164 del 1982, una legge incapace di normare i nuovi bisogni delle libere soggettività trans* , una legge opprimente nata come sanatoria di corpi e identità reputate illegittime che ad oggi non riconosce il diritto alla piena autodeterminazione né per gli adulti maggiorenni, né per bambini che sentono la propria identità di genere non corrispondere con il sesso assegnato alla nascita. Faremo pressioni sulla politica affinchè smetta di ignorare le vite dei nostri figli e più in generale l’esistenza delle persone transgender in Italia. Vogliamo che possano crescere guardando con fiducia al loro futuro anche come individui transgender, non vogliamo che crescano in una società che li faccia sentire sbagliati, inadeguati, che debba diagnosticare loro qualcosa di inesistente come la disforia di genere. Vogliamo parlare semmai di euforia di genere, e della felicità dei nostri figli di sentirsi molto più che accettati, amati, incoraggiati e sostenuti, non solo da noi, ma dalla società tutta, per potersi esprimere nella propria identità di genere.
Possibile si è rivelato un partito attento ai diritti della comunità, promuovendo anche una petizione in occasione dell’irreperibilità dei farmaci delle persone trans. Abbiamo bisogno di una nuova legge ispirata al testo maltese attualemente in vigore, e di nuovi protocolli per la salute delle persone transgender, come ad esempio il protocollo transit attualmente utilizzato in Catalunya. L’Italia deve smettere di essere il fanalino di coda in Europa sul tema della varianza di genere in età evolutiva e non essere più il primo paese al pari della Turchia per il numero di crimini d’odio nei confronti delle persone trans. Oltre a leggi che proteggano i nostri figli, abbiamo bisogno di mettere in campo azioni rivolte ad un cambiamento culturale e ad avere un’impatto reale nella vita delle persone transgender. Ci siamo e siamo disponibili a dialogare con Possibile e a collaborare con le associazioni e persone presenti per promuovere questo cambiamento necessario. Grazie


Grazie Luigi da tutti quanti noi di AFFETTI OLTRE IL GENERE APS. Hai espresso in poche parole l’essenza di ciò che sosteniamo e sosterremo con forza anche in futuro.

Intervento di Luigi Berardi nell’Assemblea organizzata dall’Associazione POSSIBILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *